• Home
  • Blog
  • Retail design, i nuovi negozi di piccolo formato dei grandi brand.

Retail design, i nuovi negozi di piccolo formato dei grandi brand.

Per Presidiare il centro città Ikea formula un nuovo concept dedicato alle vetrine della città.

Riportiamo di seguito l’articolo apparso il 2 aprile 2019 su News.com: https://www.news.com.au/finance/business/retail/ikea-unveils-first-smallformat-store/news-story/c5a984914a823104106fdd5f9cccb31b

Nel link potrete trovare l’articolo in lingua originale che vi invito a leggere per cogliere tutte le sfumature del pezzo qui tradotto.

L’articolo  ben scritto, esplicita dettagliatamente come, anche Ikea, retail leader a livello mondiale abbia scelto di presidiare i centri urbani configurando un format di piccolo taglio dedicato al centro città. Buona lettura.

Il primo dei negozi di piccolo formato di Ikea in Australia aprirà al Westfield Warringah Mall sulle spiagge settentrionali di Sydney il prossimo mese.

Soprannominato “Home Planning Studio”, il concetto pilota promette un tipo di esperienza completamente diverso rispetto alla tradizionale passeggiata slow attraverso lo showroom Ikea.

Invece, i clienti si siederanno per le consultazioni individuali con un dipendente Ikea per pianificare e costruire la loro cucina e camera da letto. Gli ordini potranno essere effettuati con consegna a domicilio o ritiro in negozio.

Il nuovo negozio avrà un numero di stazioni di pianificazione e tablet. Il suo design è “ispirato allo stile moderno scandinavo e ai valori di design Ikea di sostenibilità, qualità, forma, funzionalità e convenienza”, ha affermato la società in un comunicato stampa.

“L’ambiente lussuoso della camera da letto trasporterà gli acquirenti verso un centro di femminilità attraverso profumi floreali e dettagli classici, offrendo agli acquirenti l’accesso a soluzioni di archiviazione migliori per il guardaroba”, ha affermato la direzione del gruppo.

“Creato con l’acquirente eco-friendly in mente, un rilassante santuario del benessere ospiterà una varietà di soluzioni per la cucina, dando forma a uno spazio ideale per ispirare la preparazione del cibo e l’intrattenimento.”

State of the Nation 2019: bassi salari, costi elevati e un mercato immobiliare traballante. Il futuro per l’Australia è incerto.
“Dicci cosa è importante per te”. L’amministratore delegato di Ikea Australia, Jan Gardberg, ha dichiarato che, in base alla risposta del cliente, in periodi di analisi di  di quattro mesi, ha potuto vedere ovunque da cinque a otto luoghi in formato ridotto intorno a Sydney, seguiti da Melbourne, Brisbane e Perth.

Il focus iniziale è sulla progettazione di cucine, camere da letto e guardaroba.

“Ora abbiamo investito nella nostra rete di realizzazione e distribuzione (per la consegna), quella era il punto  chiave di cui avevamo bisogno per entrare in vigore prima di iniziare a lanciare questi diversi formati”, ha affermato Gardberg.

“I clienti saranno in grado di ordinare qualsiasi parte della gamma che abbiamo online, ma ora il punto di partenza è dare maggiore attenzione alla camera da letto e alla cucina, perché sappiamo che questi sono i luoghi in cui i clienti vogliono acquistare una soluzione totale, non solo un singolo prodotto”.

Gardberg ha detto che si trattava di prodotti che “di solito richiedono un po ‘più di tempo per l’acquisto” e che “non erano solo un acquisto d’impulso”. “Puoi trascorrere del tempo di qualità per discutere i tuoi piani di cucina, camera da letto e guardaroba“, ha detto

“Potrebbe essere che tu non decida lì, ma vai via con alcune idee, un piano, forse alcuni disegni e una stima dei prezzi. Poi spetta a te se vuoi effettuare l’acquisto nel negozio o semplicemente vuoi effettuare l’ordine. ”

Ikea sta anche sviluppando uno stile leggermente più grande di negozio di piccolo formato che vende articoli più piccoli come articoli per la casa e arredi. “Questo è il tipo più piccolo assoluto di touchpoint cliente Ikea con cui stiamo iniziando, tra 100 metri quadrati e 1500 metri quadrati”, ha affermato.

“Stiamo indagando forse tra i 5000-12.000 metri quadrati di negozi di tipo. Questi offriranno anche qualche gratificazione istantanea in modo da poter acquistare e portare qualcosa con te a casa, ma ciò richiede un tipo di configurazione logistica completamente diversa. Questo è ancora in fase di sviluppo, stiamo lavorando su di esso in background. ”

“Gardberg ha dichiarato che Ikea ha iniziato con negozi extra-piccoli basati sul feedback dei clienti e che l’obiettivo con tutti i nuovi formati era quello di migliorare l’accesso”.

“Ci auguriamo che mettendoli in luoghi dove i clienti passano quasi quotidianamente, possiamo renderlo più conveniente”, ha affermato. “I nostri (grandi) negozi continueranno a svolgere un ruolo importante in questo, ma ci rendiamo conto a volte che hai solo 30 minuti di anticipo.”

L’autore dell’articolo è: frank.chung@news.com.au

Leggi di più...