Progettazione showroom porte e finestre. Come migliorare l’esposizione e massimizzare la resa economica

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
progettazione showroom porte e finestre

Soluzioni innovative per rendere la sala mostra infissi più attraente e redditizia.

progettazione showroom porte e finestre. Progetto by Progettazioneinterni.net

Con questo articolo vogliamo condividere le nostre riflessioni sulla progettazione showroom porte e finestre. Soluzioni per rispondere, in modo concreto, alle richieste di un mercato più esigente, segmentato e specialistico. Idee per valutare in altra prospettiva eventuali interventi di ristrutturazione degli spazi espositivi. Azioni basate su fattori chiave del business come: analisi dell’offerta; valutazione dei concorrenti; posizionamento commerciale e studio del mercato di riferimento.
In sintesi proposte e soluzioni innovative per migliorare lo strumento di lavoro delle aziende del settore infissi: la sala mostra.
Buona lettura.

Analisi del contesto e previsioni di sviluppo del mercato del settore porte e finestre. Ecco perché realizzare un nuovo showroom infissi è una scelta ancora vincente.

La progettazione ex nuovo o il restyling di uno showroom infissi deve essere motivati da una previsione di crescita economica positiva. Nel caso del settore porte e finestre, analizzando gli ultimi dati disponibili ante COVID-19, registriamo un trend di sicuro interesse.
Analizzando i dati disponibili si rileva un mercato in crescita che traduce gli investimenti in questo comparto in una opportunità di sviluppo a medio lungo termine.
In particolare il rapporto UNICMI 2019 evidenzia che i fattori trainanti della domanda sono 2. Una reale ripresa degli investimenti nel mercato delle costruzioni con particolare attenzione alle ristrutturazioni. Una tendenza generale al recupero e valorizzazione del patrimonio architettonico presente nei numerosissimi centri storici Italiani.

Parlando di trend di mercato, si prevede quindi un generale miglioramento nella propensione a sostituire i vecchi serramenti con nuovi più performanti. Questo in un’ottica di riqualificazione energetica o di ristrutturazione generale. A crescere non sarà solo il fatturato degli infissi destinati al settore residenziale (circa 3 miliardi di investimenti). Di fatto si prevedevano, entro il 2020, quasi 2 miliardi in infissi destinati al settore terziario e produttivo.

Sulla base di queste premesse il settore infissi, risulta quindi un comparto economicamente interessante dove investire. Riorganizzare i vecchi showroom infissi o realizzare nuovi centri specializzati nella vendita ed installazione di porte e finestre rappresenta quindi un’opportunità di crescita economica concreta.

Il mercato però ha delle richieste precise. I clienti vogliono showroom moderni dotati di sistemi tecnologici ed interattivi. Sale mostra specializzate dedicate al serramento nella sua complessità. Aziende in grado di gestire il processo di vendita dalla consulenza alla messa in opera a regola d’arte. Certificata. Showroom con aree tecniche e consulenza tecnica professionale.

In quest’ottica restare ancorati a vecchi modelli espostitivi e tecniche di vendita superate significa perdere una grande opportunità di crescita lasciando spazio alla concorrenza.

esposizione finestre in uno showroom moderno

Soluzioni espositive all’avanguardia per lo showroom infissi.

E’ facile intuire che quando un prodotto cambia, vanno ripensate le tecniche espositive per presentarlo. Ovvero i modi per comunicare al meglio i plus che lo distinguono e lo rendono attraente agli occhi del cliente.
Adottare sistemi espositivi innovativi significa mettere in evidenza miglioramenti tecnologici o funzionali in modo chiaro e facilmente comprensibile dai clienti.

Utilizzare strumenti di advertising aggiornati permette di valorizzare ed enfatizzare i dettagli del prodotto. Lo rendono più “comprensibile” e distinguibile dai concorrenti. In sintesi: un prodotto esposto meglio si vende più semplicemente. Soprattutto più velocemente. Perché i clienti possono cogliere a pieno i pregi di porte e finestre senza difficoltà. Senza dover ricorre alla lettura di complessi figli illustrativi o alle spiegazioni di un consulente di vendita probabilmente impegnato con altri clienti.

Così alla luce delle importanti innovazioni tecnologiche e costruttive dei moderni infissi appare scontata la necessità di riorganizzare lo spazio showroom porte e finestre secondo nuovi criteri espositivi di marketing. Aggiornare e riorganizzare la sala mostra permetterà di garantire attrattività ed efficienza commerciale all’azienda nel tempo.

In un contesto dove l’offerta supera ampiamente la domanda la semplice completezza di gamma non è sufficiente per attrarre il cliente conquistare la leadership di una mercato

uno showroom di porte e finestre funzionale

Showroom porte e finestre. Dettagli da toccare con mano al cliente

Sempre più aziende del settore infissi promuovono porte e finestre con strumenti interattivi multimediali, multipiattaforma. Siti web, configuratori, visualizzazioni sui social e app dedicate al tema dell’infisso si sono ampiamente diffuse. Tutti strumenti molto utili per “intercettare” ed “avvicinare” il cliente a prodotti e brand ma……. Dati alla mano, sappiamo che, molti componenti architettonici non vengono acquistati on line piuttosto in negozi o centri specializzati.
Questo accade sopratutto per i prodotti caratterizzati da un valore commerciale medio alto che richiedono consulenza specialistica nella fase di scelta e professionisti, meglio se certificati, nella fase di installazione.

Facciamo un test. Comprereste un serramento fono isolante, blindato, con triplo vetro basso emissivo del valore di 4.000,00 euro senza averlo visto dal vivo? Affidereste la vostra scelta a delle belle immagini di un configuratore o una pagina web? Ecco allora che lo showroom infissi diventa fondamentale per concludere il processo di vendita e soddisfare il bisogno del cliente di toccare con mano il prodotto. Se le aspettative saranno soddisfatte in sala mostra si concretizza la vendita.

progettazione showroom porte e finestre

In quest’ottica è quindi fondamentale che la progettazione showroom porte e finestre sia finalizzata alla realizzazione di spazi espositivi in continuità con vision e mission dell’azienda presentata al target online. In particolare prevediamo soluzioni espositive capaci di coinvolgere il cliente in esperienze fisiche che lo mettano a contatto con i prodotti esposti.

Per esempio realizziamo un’area tecnica dove far toccare con mano la differenza di temperatura tra vetro normale e vetro basso emissivo.
Oppure allestiamo un ufficio con infisso a taglio acustico per illustrare le condizioni di confort che si possono ottenere anche in contesti molto rumorosi. Puntiamo sul fattore sicurezza, allestendo un’ambientazione per testare la resistenza di un vetro blindato a diversi tipi sollecitazioni meccaniche.

Come organizzare lo showroom porte e finestre. Linee giuda per una sala mostra efficace e funzionale.

La progettazione showroom porte e finestre inizia con l’analisi dell’offerta prevista dal format commerciale. Ovvero lo studio del mix strategico di prodotti utile a intercettare la domanda del target.<br>Sulla base di questa analisi si procede all’organizzazione dell’offerta in gruppi omogenei di prodotto. Ovvero si codificano i category commerciali.
Riportando i category nella planimetria otterremo la suddivisione in “reparti”. Questa operazione di “trasposizione” tiene conto di molteplici fattori condizionanti. Tra i vari la configurazione della pianta della sala, il sistema espositivo, la continuità commerciale tra i prodotti e tante altre variabili correlate al tipo di prodotto e modelli di vendita.
In parallelo all’allocazione dei reparti e lo sviluppo di percorsi di visita viene studiato il posizionamento degli spazi accessori. Vanno definiti zona accoglienza, aree tecniche, spazi consulenza, uffici trattativa, sale per meeting o formazione, deposti per stoccaggio materiale ed eventuali altri utili ad ottimizzare lo spazio di vendita

Una progettazione basata su un articolazione in category e spazi accessori ha un duplice obiettivo: ottimizzare la superficie commerciale disponibile favorendo la fruibilità da parte del cliente. Migliorare l’esposizione e ottimizzare il maggior numero di referenze. Inoltre un’ esposizione ordinata e ben leggibile trasmette al visitatore una sensazione di controllo sull’offerta ovvero sicurezza nell’atto d’acquisto.
Di fatto lo studio di un percorso di visita ben articolato migliora la comprensione e la scelta dei prodotti facilitando e accelerando il processo di acquisto.

Come organizzare lo showroom porte e finestre in reparti merceologici.

Come detto organizzare lo spazio espositivo-vendita in reparti permette di ottimizzare la showroom. Ipotizziamo a titolo esemplificativo una suddivisione in categorie e sottocategorie di prodotto per una potenziale showroom di porte e finestre di piccole dimensioni. Nel dettaglio avremo:

  • Porte da interno – standard e fuori misura su ordinazione-
  • Porte per esterno, porte finestre, porte blindate
  • Finestre – di diverso materiale e tecnologia-
  • Oscuranti: a battente e persiane avvolgibili
  • Veneziane frangi sole
  • Zanzariere
  • Facciate continue

L’offerta sopra descritta costituisce la base di una “offerta commerciale” soddisfacente per chi decide di approcciarsi in modo strutturato e redditizio a questo settore. Chiaramente la spaccatura commerciale proposta può essere contestualizzata in una showroom esistente come nuova offerta -servizio alla propria clientela offrendo ai propri cliente un servizio più completo.

area consulenza in uno showroom d'infissi

La showroom di porte e finestre moderno: smart home e domotica in primo piano.

Le attuali soluzioni tecnologie, collegate alla domotica, ci consentono di gestire la casa con un solo e semplice comando vocale.
La progettazione dello showroom porte e finestre deve prevedere quindi uno spazio attrezzato con quelle soluzioni che risultano essere molto attrattive per i clienti.

L’utilizzo di infissi automatizzati con comandi anche da remoto, offrono diversi vantaggi, apportando un surplus di valore anche allo showroom.
In primis un maggior controllo della propria casa e un’utilizzo più facile di tapparelle, porte, portoni e così via, sopratutto nel caso della domotica esistenziale. La domotica inoltre offre grandi vantaggi non solo nel privato, ma anche nella gestione di altre attività come locali, ristoranti, uffici e nel settore sanitario, per aumentare il confort e la funzionalità dei luoghi a cui è destinata.

La progettazione o restyling di uno showroom di porte e finestre moderno deve rispondere alle nuove richieste di design e tecnologia. Proporre soluzioni innovative nate dell’incontro di nuovi materiali e sistemi tecnologici ci permetterà di giocare d’anticipo sulle vecchie sale mostre

Come scegliere gli espositori per ottimizzare l’esposizione di porte e finestre.

Nella progettazione dello showroom porte e finestre la scelta degli espositori è determinante per catturare l’attenzione del cliente ovvero il successo commerciale della nostra attività.
Gli espositori moderni hanno una struttura molto leggera design, sono funzionali e permetto un utilizzo flessibile.
Utilizzare espositori di ultima generazione ha quindi molteplici vantaggi in sale mostra che devono essere sempre ordinate ed aggiornate.
Valorizzano il prodotto e l’allestimento in termini estetici avendo strutture meno invasive. Migliorano la visibilità e contenimento delle referenze presenti nei reparti in qunto a parità dei vecchi arredi permettono di contenere maggiori opzioni. Permettono di ottimizzare tempi di allestimento l’uso grazie a soluzioni innovative di montaggio.

Vediamo insieme i principali arredo o meglio sitemi espositivi per porte e finestre presenti sul mercato:

  • Espositori ad estrazione: per soluzioni salva spazio
  • Moduli a giorno: per esporre il prodotto frontalmente valorizzando al massimo il design di porte e finestre
  • Strutture in metallo autoportanti: per esporre un numero importante di porte e finestre
  • Basi colonna: per mettere in evidenza sezioni e dettagli costruttivi che distinguono il manufatto.
  • Pareti sinottiche o materioteche per esporre materiali costruttivi e tipologie di vetro.

Gli espositori devono essere flessibili, permettere una rapida sostituzione dei prodotti esposti, espandibili nel tempo e sopratutto devono valorizzare le caratteristiche estetiche e funzionali dei diversi sitemi d’infisso.

Oltre agli espositori proposti dalle aziende commerciali è possibile realizzare degli allestimenti inserendo porte e finestre in strutture in cartongesso. Vere e proprie ambientazioni per contestualizzare il prodotto e coinvolgere il cliente in una vera esperienza immersiva.

Scegliere l’illuminazione per valorizzare lo showroom infissi.

Nella progettazione showroom infissi lo sviluppo di un progetto di illuminotecnica è fondamentale per garantire una buona visibilità di tutti i prodotti esposti. In particolare si consiglia l’utilizzo di proiettori mobili su binario elettrificato per 3 principali fattori:

1 Durata nel tempo.

2 Economia di esercizio.

3 Flessibilità d’impiego.

Le lampade su blindo sbarra hanno l’importate la possibilità di essere integrate all’occorrenza senza complicazioni. Con semplici operazioni possiamo riposizionare i proiettori o inserire nuovi di punti luce per valorizzare dettagli dei prodotti o mettere in evidenza grafiche e comunicazione.
Utilizzando spot con fasci luminosi di diverso diametro si possono realizzare giochi di luci per un’atmosfera suggestiva. Prediligere una temperatura di colore che si aggiri attorno ai 3000 K significa l’utilizzo di una luce calda, capace di ricreare sensazioni di intimità e calore domestico. È rilassante per la mente e utile per valorizzare il legno o generare un audace contrasto con materiali contraddistinti da colori più scuri o metallici.

Un impianto illuminotecnico a Led apporta una maggior brillantezza e lucentezza alle superfici, esaltando le caratteristiche dei materiali senza alterare il colore reale.

L’importanza della grafica e comunicazione e visual merchandising all’interno della mostra infissi.

Ogni reparto della sala mostra infissi deve essere valorizzato da un visual merchandising ed una comunicazione sviluppati ad hoc. Strumenti importantissimo per interagire in modo rapido con il visitatore.
Una grafica di prima accoglienza permette di fornire le prime risposte di base al cliente senza farlo attendere garantendo un approccio discreto. Se il cliente sarà interessato inizierà il percorso di visita familiarizzando con rapidamente con il layout del punto vendita e le caratteristiche del prodotto.

In sintesi una buona grafica e comunicazione è un ottimo strumento per introdurre marchio e prodotto e favorisce fertili argomenti di discussione tra venditore e cliente.

Bisogna pensare alle nuove sale mostra dedicate all “sistema infisso” come spazi innovativi, tecnologici e funzionali, allestiti per attrarre e coinvolgere il cliente in modo empatico. Come? stabilendo un contatto tra cliente e venditore, gettando le basi per un dialogo che risulti essere efficace con lo staff tecnico del punto vendita.

Showroom porte e finestre: visual merchandising, grafica e comunicazione per guidare il cliente nella scelta.

Il ruolo del consulente tecnico di vendita nella showroom infissi.

Porte e finestre appartengono a quella categoria di prodotti il cui il processo di vendita si finalizza nel 98% dei casi in negozio o showroom specializzato. Conseguentemente è fondamentale che il personale di vendita sia estremamente preparato e competente sia commercialmente che tecnicamente.
Meglio ancora se lo showroom porte e finestre, oltre al classico allestimento di vendita dispone di un’area tecnica dove illustrare i plus dei prodotti.

Un consulenza tecnica di spessore trasmette competenza ed esperienza al cliente incidendo sulla costumer satisfaction e sulla customer retention.
Particolare importanza nello showroom infissi è assegnata all’area consulenza. Qui il cliente riceve assistenza, consulta i cataloghi, approfondisce i progetti sempre immerso nell’atmosfera del brand, consolidata attraverso grafiche e comunicazione di settore.

Un’analisi attenta di tutti i dettagli tecnici, nel momento della consulenza tecnica in fase di un “sistema finestra”, spesso vengono ignorati e non analizzati con il giusto peso. Si finisce così a scegliere quel prodotto che più ci piace esteticamente, non sapendo se poi sarà altrettanto funzionale quanto estetico.

Tutti i plus devono essere raccontati e illustrati da consulenti di vendita molto preparati capaci di esplicitare le differenze di un prodotto che a prima vista più sembrare molto semplice e standardizzato.

vetrina in uno showroom di porte e finestre

Importanza del servizio di posa certificato nell’installazione di porte e finestre.

Senza ombra di dubbio l’installazione di una finestra richiede un’assistenza maggiore rispetto al montaggio di una porta per interni. Se la standardizzazione delle porte è una questione assodata da tempo, sembra non vi sia lo stesso orientamento progettuale per il dimensionamento del “sistema finestra” e dei relativi oscuranti.

Di fatto accade spesso che ci si preoccupi della qualità dei materiali e dell’essere a norma del sistema finestra, ma si tralasci il suo essere posizionato in maniera adeguata. Ritrovandosi con una finestra posizionata nel modo o nel luogo non adatto.

Valutare con il cliente la giusta posa in opera, significa garantire confort nel vivere l’ambiente, che si tratti di un utilizzo privato, commerciale o terziario. Andando ad incidere inoltre sulla costumer satisfaction e sulla customer retention.

Risulta quindi condizione sine qua non che la showroom, oltre alle porte e finestre al vero dei diversi tipi di serramenti e svariate sezioni tecniche illustrative, debba offrire un impeccabile servizio di installazione che tuteli il cliente.

Allestire un centro di formazione permanente all’interno dello showroom porte e finestre.

Come molti prodotti, la corretta installazione di un infisso ne condiziona le prestazioni in opera nel tempo. Operativamente il corretto montaggio di una finestra incide per il 70% sulle sue prestazioni.
Che si tratti di una serramento a doppio taglio termico o un infisso isolante costruito con i materiali più innovativi, se montati male, non saranno altro che delle “semplici finestre”.
Ovvero degli ottimi prodotti messi in cattiva luce a causa di imperizia nella posa. Prevedere nella fase di progettazione della showroom porte e finestre un “centro di formazione” permanente significa poter contare su personale qualificato di fiducia in grado di consolidare all’esterno l’immagine dell’azienda.

Un’azienda qualificata nella messa in posa di infissi deve avere una certificazione adeguata. Tuttora le due più importanti sono la IFT di Rosenheim e CasaClima. Averne una delle due significa garantire il posizionamento corretto del prodotto.

Attivare ad un “training center” permanente dedicato alla formazione dei propri operatori è segno di professionalità e di attenzione nei confronti dei propri clienti.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Resta aggiornato sui trend e le ultime novità sulla progettazione e interior design.

Studio

Via Terraglio 48
Mogliano Veneto – TV
info@progettazioneinterni.net
Tel. +39 0415902272 
P.IVA: 03597340276 

Orari

Da lunedì a venerdì
9.00 – 13.00 | 14.30 – 18.00
Sabato — su appuntamento
Domenica — chiuso

Cosa Facciamo

“Interior Retail Design e comunicazione d’impresa. Allestimenti e strategie per comunicare il tuo Brand”