Le 10 regole per uno Stand efficace

Obiettivo principale di un buon evento fieristico è attrarre nuovi clienti, consolidare i partner fidelizzati, approfondire relazioni, esibire prodotti e ambientazioni, intercettare fornitori e collaboratori.

Di seguito alcuni suggerimenti per attrarre lo sguardo dei clienti target e realizzare uno stand efficace.

1 Quando si partecipa a una fiera, il vostro stand è la vostra vetrina. é vitale per assicurarsi che i vostri obiettivi – di vendita, di marketing o di immagine aziendale – determinino il look and mood del vostro stand. Una scelta occulata dei prodotti e della grafica e comunicazione coordinata al progetto saranno determinanti  per consolidare e o rilanciare l’immagine desiderata.

2 Less is more. L’allestimento di uno stand di piccolo formato ma ben progettato suscita sempre grande interesse, vista la necessità di organizzare in modo chiaro ed efficace una quantità minima a garantire in modo efficace una produzione. Esporre è avere grandi ambizioni, non enorme budget. Decidere su uno spazio che soddisfa il vostro obiettivo può essere impegnativo. Piccoli stand possono funzionare bene.

3 Provalo con anticipo. é sicuramente la condizione ottimale attuabile. Impostare l’allestimento dello stand, all’interno della propria azienda prima di realizzarlo in fiera farà risparmiare tempo e vi darà una sensazione di controllo sulla attribuzione dello spazio assegnato alle vari funzioni. Vedrete presto che cosa è possibile includere e cosa avrete bisogno di lasciare fuori. Dire alla gente quello che si desidera. Stilare una lista precisa delle attrezzature e servizi che dovrete richiedere ai fornitori di beni e servizi.

4 Siate creativi. Una volta realizzata la struttura architettonica dello stand finalizzata a permettere una articolazione ottimale di tutte le funzioni ( accogliere, sostare, parlare, illustrare, coinvolgere)  finalizzate  alla presentazione e comunicazione dei prodotti si rende necessario allestire un progetto di allestimento che strutturi in modo organico tutte le componenti: monitor, luci, suoni e, presentazioni multimediali, grafica e comunicazione che concorrono a definire il mood dell’evento. Una volta volta completato l’allestimento dello stand Seguite lo stesso percorso dei visitatori e verificate che il modo d’uso dello stand da voi ipotizzaro  nella fare di progetto corrisponda al modo in cui si muovono i flussi di visitatori.

5 Adattatevi al vostro budget. Esporre in una fiera non significa dover disporre necessariamente di grandi budget. Allestire uno stand non significa necessariamente acquistare un nuovo stand. Si può optare per il noleggio di strutture che per articolazione dello spazio e tipologia di finitura corrispondono alle necessità individuate nella fase iniziale di definizione del progetto. Una struttura a noleggio permetterà di risparmiare del denaro da investire in comunicazione piuttosto che in soluzioni illuminoteniche scenografiche o piuttosto in supporti multimediali. Il noleggio dello stand inoltre permetterà di ottimizzare i costi di stazionamento|deposito presso  magazzini o deposti.

6 Omaggi e gadget per i clienti. Una quota del budget destinato al progetto fiera viene speso per i regali promozionali che molto spesso sono di poco interesse. Questi spesso finiscono sul pavimento della mostra o dimenticati in un cassetto della scrivania.Quando scegliete un omaggio promozionale selezionate merce di marca in questione e memorabile per la tua attività.

8 Un filo diretto con il progettista. Assicurarsi che il progettista o la società di consulenza a cui vi siete rivolti per la progettazione dell’evento capisca la vostra natura di business e requisiti. Il posizionamento del vostro stand presso la sede potrebbe essere fondamentale per il vostro target di riferimento, in modo da discutere le vostre esigenze con l’organizzatore in anticipo e negoziare la migliore posizione possibile del vostro stand ad un prezzo accessibile.

9 Scegliere le persone giuste. Scegli i membri del team per l’evento e il pubblico. Molti espositori usano il candidato “gancio” (qualcuno che attrae la gente allo stand), o il “spotter” (che si avvicina la gente e li porta sullo stand). Se non ne avete, basta assicurarsi che la tua squadra rimanga attiva ed amichevole. Alcuni espositori attirano partecipanti facendo appello alla ragione – a tutti piace vedere, toccare, gustare e anche sentire l’odore delle cose.

10 Creare aspettativa. Una volta definito la partecipazione ad una fiera non dimenticate di comunicare alla gente che sarete presenti a quell’evento. Un uso attento del web 2.0 combinato alla visibilità nei maggiori social permetterà di creare quella tensione che renderà irrinunciabile una visita al vostro stand efficace.

stand efficase brand colorificio san marco

Leggi di più...