Allestimento fieristico green oriented per Evacalor | Progetto Fuoco Verona

Nuovo allestimento fieristico per Evacalor a Progetto Fuoco 2018. Materia e design per emozionare e coinvolgere.

La progettazione di un allestimento fieristico deve coinvolgere il visitatore un’esperienza emozionante. “Se la visita si trasforma in emozione il brand si fissa nella mente”. Di fatto coinvolgimento ed emozione sono i due fattori chiave che fissano marchio e prodotto nel cuore dei visitatori.

La definizione del tema dell’evento è stata sviluppata a quattro mani con Evacalor. La richiesta dell’azienda è stata chiara fin da subito: realizzare un allestimento fieristico basato su due principi essenziali: presenza scenica e permeabilità visiva. Di fato lo stand deve comunicare contemporaneamente sia la sua concretezza, attraverso un’architettura impattante sia i prodotti esposti al suo interno. Queste due linee guida, sono il motore di uno spazio espositivo che innesca uno scambio continuo di informazioni fra interno ed esterno, tra prodotto e visitatore.

L’elemento costruttivo che uniforma lo stand.

Scopo dell’allestimento fieristico è stabilire, da subito, un contatto diretto con i visitatori della fiera. Questo obiettivo è stato raggiunto attraverso un elemento architettonico ben definito: un sistema “lamelle orizzontali”. Installate su tutto il perimetro dello stand delimitano in modo netto lo spazio espositivo e permettono una lettura chiara dei prodotti esposti all’interno. Potremmo definirle un moderno filo di Arianna che accompagna il visitatore dall’inizio fino alla fine della galleria espositiva con una doppia funzione:

  • Amplificare le dimensioni dell’esposizione dando al visitatore la sensazione di trovarsi in uno spazio molto più ampio della realtà.
  • Sottolineare le dimensioni dello stand nei confronti dei concorrenti presenti in fiera.

allestimento fieristico a Progetto fuoco

Quasi teorizzando la scenografia teatrale, le grafiche adesive delle betulle applicate sulle pareti della galleria espositiva aumentano il senso di profondità e riportano al centro il concetto di sostenibilità ambientale. Non solo il pavimento in legno e i colori dai toni caldi, celebrano il calore naturale del claim.
Così lo sguardo del visitatore è piacevolmente rapito dall’armonia compositiva che si crea nel percorso espositivo. Le ambientazioni giocano con le tinte sabbia, i colori delle stufe e l’accurata selezione degli arredi di design.

Per garantire l’efficacia del criterio espositivo, le soluzioni adottate nell’allestimento fieristico si sono tradotte in mini contest che enfatizzano il mood delle diverse stufe esposte.

allestimento fieristico a Progetto fuoco

Allestimento fieristico: luce e la materia per plasmare lo spazio.

Nella progettazione dello stand la scelta della luce d’ambiente e d’accento, è fondamentale per completare la scenografia espositiva. E’ essenziale realizzare dei punti focali e accompagnare il visitatore in tutte le zone dello stand. La luce stimola l’approccio visivo con il prodotto. La luce riempie metaforicamente lo spazio incentivando l’interazione tra prodotto e visitatore vero protagonista del successo di un evento. Di fatto l’illuminazione è la componente progettuale impalpabile della narrazione. Elemento astratto che enfatizza i dettagli e in un gioco di contrasti dona tridimensionalità agli oggetti.
La luce trasforma lo stand fieristico in quel luogo scenico multi sensoriale a cavallo tra estetica e consumo. Qui a chiederci di restare, sono le nostre suggestioni e l’interazione tra la narrazione del brand e la nostra immaginazione” 

Iscriviti alla nostra Newsletter

Resta aggiornato sui trend e le ultime novità sulla progettazione e interior design.

Studio

Via Terraglio 48
Mogliano Veneto – TV
info@progettazioneinterni.net
Tel. +39 0415902272 
P.IVA: 03597340276 

Orari

Da lunedì a venerdì
9.00 – 13.00 | 14.30 – 18.00
Sabato — su appuntamento
Domenica — chiuso

Cosa Facciamo

“Interior Retail Design e comunicazione d’impresa. Allestimenti e strategie per comunicare il tuo Brand”